top of page

Ponti e piccole vacanze in Toscana: idee interessanti per voi

I mesi di Aprile, Maggio e Giugno regaleranno finalmente qualche weekend di relax e break a

tutti coloro che arrivano da un inverno di lavoro e faticosa quotidianità.

Ed è proprio a loro che, in questo articolo, ci vogliamo rivolgere parlando di un tema sul quale si è dibattuto spesso negli ultimi due anni, a seguito della pandemia di Covid che ci ha visti inizialmente soccombere dietro infinite riunioni e incontri online, didattica a distanza, continuo uso (e abuso) di dispositivi elettronici.

Ebbene, dov'è finito – a distanza di un biennio – il famoso lavoro da remoto o smart-working

tanto promesso da moltissimi datori di lavoro in tutto il mondo?





Lavorare da remoto è ancora possibile? E se sì...quale luogo scegliere?


Nonostante quella del lavoro da remoto sia stata considerata, sulle prime, un'idea davvero innovativa e salutare per milioni di lavoratori in tutto il mondo, capaci di poter svolgere il proprio compito ovunque si trovassero, ottimizzando i tempi morti di trasferte, file sui mezzi pubblici, e riuscendo a ritagliarsi più tempo per sé e per il proprio benessere psico-fisico, i cui standard sono fondamentali da mantenere anche per un miglior rendimento professionale, se guardiamo a ciò che succede oggi...ben poco è rimasto delle tante promesse e gli incentivi sul tele-lavoro. Le aziende, a mano a mano, hanno preferito riassorbire in presenza le proprie risorse, magari cambiando leggermente gli orari, concedendo un pomeriggio o una giornata a settimana di home –

office ma non gestendo interamente le prestazioni nella modalità remota.

Dall'altra parte, seguendo i risultati di alcuni studi e ricerche contemporanee, molti lavoratori hanno rivelato la preferenza rispetto alla possibilità di scegliere in autonomia come gestire il proprio lavoro quotidiano; tuttavia si sono detti indecisi su quale fosse il luogo migliore in cui spostarsi o trasferirsi temporaneamente.





Un buon compromesso? Lavorare qualche giorno dalla Fattoria Le Caprine:


Ma perché vi parliamo di smart working oggi? E proprio noi che lavoriamo tutti i giorni a contatto

con la terra e gli animali e siamo abbastanza distanti dalla routine degli uffici?

Lo facciamo perché pensiamo che sarebbe davvero bello, per chiunque lo desideri, trascorrere qualche giorno di relax e lavoro ibrido nella nostra fattoria – agriturismo.

Da qui avrete la possibilità di gestire comodamente il vostro lavoro digitale, con le facilities del caso. Oltretutto, raggiungere i principali centri urbani vicini – per ogni evenienza o bisogno – è facile e veloce. La quiete della campagna toscana saprà ristorarvi nei momenti di pausa, anche perché è scientificamente provato che fare una passeggiata all'aria aperta, o una corsa mattutina in mezzo al verde dà energia e ricarica la mente.

Sarete allora più produttivi e dinamici che mai, anche in termini di rendimento.

Il nostro agriturismo dispone di 3 camere matrimoniali: oltre ad una splendida vista, le stanze sono dotate di ogni comfort e la cucina attrezzata è a disposizione qualora vogliate prepararvi un piatto da gustare all'aperto, con vista sulla vigna e olivi. Ogni camera è dotata di bagno privato ed aria condizionata/riscaldamento.

22 visualizzazioni0 commenti

Commentaires


bottom of page